cioccolato

Tartufi vegan di cioccolato

lunedì, settembre 01, 2014


Iniziamo la settimana ed il nuovo mese con la semplicità dei tartufini di cioccolato.
Morbidi e deliziosi sarà difficile riuscire a smettete di mangiarli!
Ma  non dovete preoccuparvi perché sono un peccato di gola supersano, senza zucchero né olio.
Ma con due ingredienti "segreti" e furbissimi.
Ve li svelo augurandovi  di cuore di iniziare al meglio questo Settembre.
A presto.


Ingredienti:

200 g di cioccolato fondente 70%
150 g di avocado maturo
1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
1 cucchiaio di tahina
Latte di soia q.b.
Cacao amato in polvere per la copertura


Come si fa:


Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente.
Schiacciate bene l'avocado con un forchetta.
In una ciotola unite il cioccolato fuso all'avocado, aggiungete il cacao amaro, la tahina e poco latte di soia per aiutarvi ad amalgamare il composto.
Coprite con la pellicola e lasciate riposare il frigo per almeno 5-6 ore.
Tirate fuori l'impasto dal frigo e ricavatene delle palline che farete passare nel cacao amaro.
Rimettete in frigo prima di servire e tiratele fuori qualche minuto prima.



Idee e suggerimenti:
- per la copertura potete usare cocco grattugiato, semi di sesamo, zuccherini colorati...
- per una versione più golosa una colata di cioccolato fuso.

Ti potrebbero interessare anche queste ricette

36 commenti

  1. Ah! Geniale! :D
    E chi si accorgerebbe della differenza?
    Non sono ancora stata capace di trovare la tahina! Ma non demordo, sai? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti l'avocado non si sente molto, ma da un consistenza morbida e "scioglievole".
      Adesso la trovo anche nei supermercati, nella zone etnica, li hai cercato?

      Elimina
  2. Spettacolari....
    Ma quanto sei brava Angie??????
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uuuh ma grazie Michela <3 <3
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Ciao,
    ho appena scoperto il tuo Blog che è molto interessante e mi sono iscritta.
    Anche io ho un micio nero di nome Micceri e proprio perché non cada dal 4° piano , da quando c'è lui d'estate viviamo con le persiane chiuse !
    La tua ricetta dei tartufini vegan fa proprio per me che devo seguire una dieta anticolesterolo.
    Voglio provarli anche se non so cos'è la tahita, ma mi documento !
    eleonora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eleonora,
      Eh, anche io d'estate persiane chiuse, ma il piccolo disgraziato approfitta di ogni minima distrazione per risalire! mi fa perdere anni di vita ogni volta che lo vedo saltare :O
      La tahina è la crema di semi di sesamo, la trovi nei negozi bio, ma anche nei supermercati nella zona etnica.
      A presto!!

      Elimina
  4. ma questi tartufini sono super!!! appena esco di casa compro l'avocado e li preparo! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occhio che uno tira l'altro!! ;)

      Elimina
  5. Meravigliosi con l'avocado, devo assolutamente provarli! Mi sono unita ai tuoi followers, sei tanto brava e le ricette sono una meglio dell'altra! Un bacio, a presto! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, grazie! spero troverai tante altre ricette che ti piacciono <3
      Baci, a presto!!

      Elimina
  6. Non sapevo si potessero fare con l'avocado! Fantasticiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì! l'avocado con il cioccolato poi ci sta benissimo! l'ho scoperto tempo fa facendo una crema al cioccolato per ricoprire una torta, invece di usare la panna ho messo l'avocado ridotto in crema. Spettacolare!!

      Elimina
  7. Questi tartufini mi avevano già colpito dalle foto...quando ho letto tra gli ingredienti l'avocado e la tahina ero ormai innamorata persa! Che spettacolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Già che ci sono mi unisco ai lettori del tuo blog, ho già adocchiato ricette interessanti, così non mi perdo di vista!! <3
      A presto!

      Elimina
  8. che idea meravigliosa...l'avocado nei dolci l'ho già provato ed è sorprendente! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, vero!! permette di fare a meno delle panna o del burro e anche nelle preparazioni dolci è perfetto!!

      Elimina
  9. ..com'e che finora non ti ho mai incrociato?!? che splendido blog: i'm lovin' it! non ti mollo ;) a prestoooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mondo dei food blogger è vastissimo ed io sono piccolina ^___*
      Grazie e a prestooo!!!

      Elimina
  10. Che forti, non avevo mai visto una versione veg per i tartufini. Davvero interessante l'uso dell'avocado

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! ;)
      Cerco sempre le alternative più sane anche per le cose più golose, anzi soprattutto per queste :P
      E l'avocado con il cioccolato è da provare!!

      Elimina
  11. Ne prendo una decina al volo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenta che sono come le ciliegie...non so se dieci ti bastano :P

      Elimina
  12. Ma quanto mi incuriosiscono????? Con l'avocado devono essere davvero pazzeschi! Grande!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica! ;)
      Sì, sono buonissimi!!!!

      Elimina
  13. Ode a Te, o Valeria dalle mani fatate, che sempre deliziarci sai con le tue creazioni prelibate ❤️.❤️
    Avocado e tahin insieme, cosa non devono essere! A me piace il cioccolato amaro, però credo che in questi due o tre datterini ce li infilerei ;)
    Meraviglia! Voglio fare prestissimo ^_^

    RispondiElimina
  14. Ne mangerei volentieri uno, ma anche due va! Bravissima, baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Virginia, OK, te ne lascio tre ;)
      A presto,
      Un abbraccio

      Elimina
  15. Un'idea geniale!! Me ne mandi uno da assaggiare? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara :)
      Appena li rifaccio uno sarà per te! Ma anche due. ;)
      A presto!

      Elimina
  16. Ciao Valeria, ho appena scoperto il tuo blog con questi tartufini irresistibili... Poi un gatto di nome Fusillo... Bè, ci siamo iscritte tra i tuoi lettori fissi, se vuoi passare da noi siamo qui:
    www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veronica e Stefania benvenute ^.^
      Grazie, passo da voi molto volentieri... Arrivo eh! ;)
      A presto!

      Elimina
  17. Valeria, mi hai dato uno spunto interessantissimo, io odio lo zucchero!
    Vedo che hai un gatto nero, ne ho uno anche io si chiama Giulio, lavori in pubblicità come me e come me vivi a Torino. Alleluja :-)
    Ti scrivo dal mio blog di Verde, perché con l'altro di Food non riesco a registrarmi, comunque è questo: http://www.oniononthetake.it/blog-2/
    Un abbraccio!
    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patrizia, piacere di conoscerti :)
      Oh quante cose in comune! Anch'io lo zucchero lo uso il minimo indispensabile, giustobsolo quando faccio i dolci per gli altri che altrimenti si lamentano e dicono che non "è dolce" :P
      Già che ci sono vengo trovarti in entrambi i blog (ho appena visto il piccolo micino...
      Meraviglia!).
      In quello di food sono rimasta affascinata dalle foto!! Dopo me lo guardo tutto con calma!
      A abbraccio e a presto!

      Elimina
  18. che delizia :D ma che cos è la tahina???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!<3
      La tahina è una crema di semi di sesamo, si usa, per esempio, dell'humus di ceci :)

      Elimina
  19. Fantastici! Grazie per i suggerimenti!
    Vi consiglio di provare anche questa versione: http://www.lacucinavegetariana.it/ricetta/tartufi-piccanti-al-cioccolato-e-anice/
    Buon dolce a tutti! :)

    RispondiElimina

Blog Archive

Apparsa su