dolci

Plumcake vegan al grano saraceno con fragole al forno all'aceto balsamico

lunedì, giugno 17, 2013



Ecco un dolcino leggero leggero e  "rustico" che ha allietato le mie colazioni della scorsa settimana (ma anche qualche pomeriggio, ammetto).
Praticamente  è la versione alternativa di questo plumcake che feci poco tempo fa.

Per la copertura alle fragole mi sono affidata alla ricetta delle fragole al forno di Heidi Swanson, tratta dal libro Super Natural Every Day: Well-loved Recipes from My Natural Foods Kitchen .
Questo volume era da tempo immemore nella mia wishlist di Amazon e alla fine mi sono decisa ad acquistarlo.
Il suo food blog, 101cookbooks.com, è stato uno dei primi che ho visitato ed è ancora uno dei miei preferiti.
Il libro è bellissimo, appena l'ho sfogliato ho desiderato fare subito ogni ricetta, e non si può fare altrimenti: le foto sono bellissime e gli ingredienti sono proprio quelli che vorrei portare sempre in tavola: tanti cereali, riso integrale e selvaggio, frutta e verdura mai cotta troppa.
Piatti semplici ma tutt'altro che banali!
E, cosa da non sottovalutare, nonostante il libro sia in inglese (molto ben spiegato, tra l'altro) ci sono anche le dosi in grammi!
Vi lascio alla ricetta del plumcake, più sotto trovate quella delle fragole arrosto di Heidi e un po' di foto :)
A proposito... se ancora non l'avete fatto seguitemi anche su instagram :)

  Buon Lunedì!





Ingredienti:
100 g di farina 00
100 g di farina di grano saraceno
2 cucchiai di olio di soia
70 g di zucchero di canna
150 g circa latte di soia
1 bustina di lievito per dolci

Per le fragole al forno:
225 g di fragole
2 cucchiaio di sciroppo d'acero
1 cucchiaio di olio extra vergine d'oliva
1 cucchiaio di porto (io ho usato il mirin)
Alcune gocce di aceto balsamico (Aceto Balsamico di Modena IGP Due Vittorie)
Pizzico di sale








Come si fa:

Preriscaldate il forno a 180°.
Tagliate le fragole a pezzi (se sono piccole, solo a metà )  e mettetele in una ciotola.
In un'altra ciotola mescolate insieme lo sciroppo d'acero, l'olio, il sale. il mirin e  l'aceto balsamico (Heidi, invece, lo mette dopo, a fragole già cotte, insieme al porto).
Setacciate le farine insieme al lievito.
Lavorate lo zucchero con l'olio, aggiungete, alternando le farine con il latte di soia fino ad ottenere un composto liscio e piuttosto sodo.
Versate nello stampo da plumcake (io ne ho usato 2 piccoli), disponete le fragole sopra l'impasto ed infornate per 30-35 minuti circa.





Per le fragole arrosto:

Tagliate le fragole a pezzi (se sono piccole, solo a metà )  e mettetele in una ciotola.
In un'altra ciotola mescolate insieme lo sciroppo d'acero, l'olio, il sale e l'aceto balsamico (Heidi, invece, lo mette dopo, a fragole già cotte, insieme al porto).
Versate l'emulsione sulle fragole e disponetele sulla teglia ben foderata di carta forno.
Infornate per 30-40, fino a quando saranno morbide e succose.
Togliete dal forno e quando saranno tiepide irroratele con il porto (mirin, per me) e l'aceto balsamico (io ne ho rimesso un altro cucchiaio)



L'idea in più:
Visto che mi avanzavano ancora delle fragole ed avevo il forno già bello caldo, le ho cotte come suggerisce Heidi e le ho mangiate  un po'  spalmate su una fetta del dolce ed il resto a colazione, insieme allo yogurt e ai miei amati fiocchi di avena.
Ma niente vi vieta di mangiarle a cucchiaiate. L'ho fatto anch'io!;)

My super natural breakfast




Questa ricetta è anche su The Breakfast Review

Ti potrebbero interessare anche queste ricette

11 commenti

  1. Che delizia Angie! Le foto sono stupende, complimenti! :D Un bacione

    RispondiElimina
  2. Angie, cara, questa ricetta è uno spettacolo! *.*
    E il dolce è davvero super leggero!:)
    Bellissime anche le foto oggi, davvero :)

    RispondiElimina
  3. Ma che bontà!Da mangiare senza sensi di colpa poi! Come al solito foto meravigliose!Complimenti, grande Angie! :)

    RispondiElimina
  4. le tue ricette (e foto) sono insuperabilmente golose... e questa di oggi ancor di più :)

    un bacione cara

    RispondiElimina
  5. Grazie ragazze :****

    Io sono la prima che si sente in colpa quando mangia dolci... quindi faccio di tutto per rendere più leggera la colpa

    RispondiElimina
  6. Ciao ma che bel dolce ..pure io amo le torte con la frutta... le foto sono bellissime anche quelle con la carta forno sembrano quadri ..ma che brava sei!Un abbraccio Lia

    RispondiElimina
  7. Adoro quel libro <3 e anche l'altro della Swanson. E, a questo punto, direi anche il tuo cake che copierò quanto prima! bravaaaaaaa

    RispondiElimina
  8. ciao Ale, purtroppo non posso accettarla perché c'è la farina 00 all'interno della ricetta, ed è una delle farine 'bandite' dal contest!
    Aspetto altre ricette ok?

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Ciao,
    ho preso spunto dalla tua ricetta per farne una mia versione! Ottima!!!! E sposo la tua filosofia del ridurre calorie, grassi e prodotti di origine animale quando possibile (anche se so che tu ormai li hai abbandonati del tutto!). Qui la mia versione: http://aexartana.blogspot.it/2013/10/torta-gatta.html
    Ho una lista lunghissima di tue ricette da provare!

    RispondiElimina

Blog Archive

Apparsa su